Di cosa si occupano le agenzie investigative? Quali sono i casi in cui l’intervento di un investigatore è prezioso se non addirittura fondamentale? Risulta utile spiegare e fissare questi concetti per godere di una maggiore consapevolezza del ruolo spesso decisivo delle agenzie di investigazione.

 

Agenzie di investigazione: tra mito e realtà’

Lo stereotipo comune è spesso quello dell’investigatore privato che lavora ancora con cappello e lente d’ingrandimento, incaricato per risolvere un caso che la polizia giudiziaria non è riuscita a terminare efficacemente o, ancora, per l’accertamento dell’infedeltà coniugale.

In realtà, lo scenario è molto più articolato e specializzato.
Possiamo dire che, ad oggi, le agenzie di investigazione sono delle vere e proprie aziende avente come prodotto finale la fornitura di un servizio di consulenza e investigazione. La professione può essere esercitata esclusivamente previo il rilascio di una licenza da parte della prefettura e per potervi accedere bisogna essere in possesso di determinati requisiti.

Sarebbe fin troppo riduttivo delimitare la competenza del professionista all’infedeltà coniugale e pochi altri settori di intervento: le agenzie di investigazione, ad esempio, supportano aziende nella gestione delle risorse umane con le indagini preassuntive, aiutano il privato cittadino a tutelarsi da una minaccia che può essere arrecata da una persona oppure sostengono e forniscono prove ai legali in processi penali. Inutile dire, quindi, come gli investigatori privati stiano diventando sempre più fondamentali per la gestione di una crisi.

Indagini in ambito privato

Un cittadino può affidarsi ad un’agenzia investigativa per diverse ragioni.
Sicuramente sono diverse le persone che ancora richiedono un accertamento per provare l’infedeltà coniugale, soprattutto con lo scopo di procedere in sede di giudizio chiedendo il divorzio o l’affidamento dei figli minori.

Si pensi, inoltre, a quei casi in cui l’ex coniuge richiedere l’assegno di mantenimento ma non ne ha il diritto perché magari ha un rapporto di lavoro – anche se non risulta essere in regola -, risultando indipendente economicamente. Oppure pensiamo a quei casi in cui, invece, tale stabilità deriva da una nuova relazione. In questi casi, l’intervento di un’agenzia investigativa è fondamentale e non solo, quindi, per accertare la mera relazione extraconiugale, ma per supportare il legale nel processo civile.

In ambito privato, poi, sono molteplici i servizi e le consulenze che le agenzie di investigazione possono svolgere. Si pensi al controllo di un figlio minore vittima di cattive compagnie e avente cattive abitudini come l’uso frequente di alcool e droghe. Tutelare i propri figli diviene fondamentale in una realtà sempre più pericolosa. Saper riconoscere il problema tempestivamente, accertandosi del fatto grazie alla consulenza di professionisti può essere di vitale importanza per tutelare i nostri ragazzi.

 

Indagini in ambito aziendale

Le agenzie di investigazione sono sempre più fondamentali, anche all’interno delle aziende. Infatti, una mentalità aziendale vincente è quella che mira alla propria tutela, alla prevenzione e alla protezione della propria attività.

L’investigatore privato può effettuare accertamenti per guidare l’azienda verso la giusta e ponderata assunzione, con l’accertamento delle competenze ed esperienze di quanto di evince dai relativi curricula e con altri mezzi di cui l’agenzia di investigazione può godere.

Fuori dal discorso della selezione del personale, l’indagine privata può essere utile per l’analisi della concorrenza, l’accertamento della funzionalità dei fornitori ma anche per il supporto dei reparti di marketing per la giusta e ponderata strategia di promozione di un prodotto o un servizio che spesso, nelle aziende, ha esclusivamente un carattere commerciale.
Diviene molto più efficiente accompagnare questo approccio con quello investigativo, fornendo così molta più chiarezza e supporto.

In ambito aziendale, affiancare alle attività di indagini “classiche” alle indagini informatiche è poi fondamentale per ottenere un ottimo risultato, sia se si voglia agire in prevenzione, sia se si abbia l’esigenza di accertare l’infedeltà lavorativa di un dipendente o un socio. Le normative, le conoscenze e gli strumenti cambiano, per questo sarebbe opportuno rivolgersi a professionisti che decidono di fare della formazione e del loro aggiornamento professionale un punto di forza.

 

 

Indagini in ambito penale

Anche in ambito penale, è sempre più necessario l’intervento delle agenzie di investigazione.
Parliamo, in questo caso, di indagini difensive promosse dal legale della difesa.

Tali indagini posso essere svolte attraverso l’ausilio di consulenti e investigatori privati, e, così come le indagini promosse dalla pubblica accusa, sono finalizzate a ricercare elementi probatori da presentare in giudizio.
Finalmente, si sta sviluppando una vera e propria cultura delle indagini difensive e questo è sempre più visibile nelle aule di tribunale. Sono molteplici, infatti, i casi – conosciuti e non – che hanno avuto delle svolte proprio grazie ai consulenti e agli investigatori privati. A ulteriore dimostrazione che la collaborazione tra agenzie di investigazione e studi legali è un approccio vincente. Sia in ambito civile che in ambito penale.

Quelli appena visti sono soltanto alcuni degli ambiti in cui l’investigatore privato opera.

Ciò che vorremmo lasciarvi in questo articolo è qualche consiglio pratico in caso abbiate la necessità di rivolgervi ad un professionista del settore. Purtroppo, infatti, sono ancora frequenti le segnalazioni di sedicenti professionisti che operano senza avere un riconoscimento della Prefettura o i requisiti per offrire consulenze in ambito investigativo. I rischi di affidarsi a persone non esperte sono diversi tra cui il non riuscire ad ottenere le informazioni di cui si necessita oppure di riuscire ad ottenerle ma non poterle utilizzare in quanto sono state reperite in modo illecito.

Un professionista sa come poter operare e conosce i limiti che la normativa gli impone. L’investigatore, infatti, non ha gli stessi mezzi delle forze dell’ordine per poter operare e non gli è tutto consentito. Ne abbiamo parlato, ad esempio, in questo precedente articolo.

Come scegliere il giusto investigatore privato?

Vi lascio, di seguito, qualche piccolo consiglio!

  1. Fate attenzione al luogo dell’incontro che dovrà avvenire presso lo studio del professionista e nel pieno rispetto della privacy;
  2. Fate attenzione alla documentazione esposta nello studio. È obbligatorio, infatti, esporre la licenza rilasciata dalla Prefettura e il tariffario;
  3. Fate attenzione al preventivo che dovrà essere chiaro e dettagliato;
  4. Fate attenzione alle fonti da cui verranno attinte le informazioni di cui necessitate. Il professionista non vi proporrà di analizzare e studiare il caso utilizzando fonti di dubbia provenienza (ad esempio un contatto nelle Forze dell’Ordine);
  5. Fate attenzione al materiale che vi verrà rilasciato. Anche se non emerge nulla vi dovrà essere rilasciata una relazione del lavoro svolto completa di fotografie scattate durante l’accertamento.

 

Se avete dubbi o informazioni non esitate a scriverci a info@forensicsteam.it!
Se non vuoi perderti neanche uno dei nostri contenuti seguici anche su Facebook e Youtube!

Articolo di Valentina Grazzi

Se ti é piaciuto condividi!

× Contattaci!